La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: federalberghi Chianciano

Primo Forum sul Turismo nella Valdichiana Senese

Tenutosi all’interno del Parco Acquasanta di Chianciano Terme il 27 Marzo 2015, nella cornice della Sala Fellini, il Primo Forum sul Turismo in Valdichiana è stato organizzato da Valdichiana Media…

Tenutosi all’interno del Parco Acquasanta di Chianciano Terme il 27 Marzo 2015, nella cornice della Sala Fellini, il Primo Forum sul Turismo in Valdichiana è stato organizzato da Valdichiana Media e Federalberghi Chianciano Terme. Gli obbiettivi della giornata possono essere riassunti nei seguenti punti:

  • favorire il confronto tra istituzioni, associazioni di categoria e imprese turistiche, che a volte non dialogano in maniera efficace;
  • ragionare in termini di area vasta e favorire i processi condivisi e partecipati di elaborazione delle strategie;
  • progettare le migliori soluzioni allo sviluppo turistico del territorio della Valdichiana senese.

forum turismo 3All’evento hanno partecipato imprese turistiche, istituzioni locali, associazioni di categoria, enti di promozione e tutti coloro a cui sta a cuore lo sviluppo turistico del territorio, dando il loro contributo per la realizzazione di strategie condivise per la crescita.

Il forum è stato strutturato per favorire la discussione, con interventi frontali e dialogo aperto con il pubblico, per favorire il confronto tra istituzioni, associazioni di categoria e imprese turistiche: soggetti che non sempre riescono a dialogare efficacemente assieme, ma a cui compete la visione strategica dello sviluppo turistico della Valdichiana.

primo forum turismoDal confronto è emersa con forza la necessità di fare rete tra diversi comuni e diversi settori economici, mettere a sistema le energie del territorio, investire sulla formazione e sull’innovazione. Molti interventi si sono soffermati sulla necessità di coinvolgere tutti i soggetti per ampliare l’offerta territoriale, prolungare la permanenza dei turisti, promuovere azioni di marketing su prodotti turistici integrati, promuovere le identità locali e la necessità di trovare politiche comuni per sostenere il miglioramento delle infrastrutture di collegamento del territorio. Senza aver paura di allargare il raggio d’azione fuori dal territorio provinciale.

“Credo – ha affermato Daniele Barbetti, Presidente di Federalberghi Chianciano Terme – che le imprese abbiano dimostrato di essere pronte a raccogliere la sfida di una visione del turismo che superi i confini dei propri comuni di appartenenza. Per far questo è necessaria una governance territoriale condivisa. Proponiamo pertanto che venga istituita una cabina di regia del turismo in Valdichiana presso l’Unione dei Comuni. Un tavolo permanente in cui possano collaborare le istituzioni, le associazioni le imprese, con l’impegno di sviluppare strategie condivise ed efficaci: una necessità concreta resa evidente dal Forum sul Turismo.”

“Tutti i materiali e i contributi dei partecipanti al forum all’interno del sito web www.forumturismovaldichiana.it, a partire dalle prossime settimane. – ha aggiunto Alessio Banini, della società Valdichiana Media – Stiamo lavorando anche al forum online, aperto anche a chi non è potuto essere presente, in modo da continuare la conversazione in ambiente digitale. Considerando il successo della prima edizione, possiamo già dichiarare il nostro impegno per la seconda edizione, accogliendo i suggerimenti e i consigli dei partecipanti, per continuare a facilitare il dialogo, la partecipazione e lo sviluppo turistico della Valdichiana.”

Il Primo Forum sul Turismo nella Valdichiana Senese, quindi, non finisce qui. Valdichiana Media e Federalberghi Chianciano Terme hanno voluto inaugurare un format che potrà ripetersi con cadenza annuale e a un forum di discussione online, per ragionare in termini di area vasta e facilitare il dialogo tra i vari soggetti che partecipano allo sviluppo turistico, in modo da seguire linee comuni ed efficaci.

Di seguito la playlist sul nostro canale YouTube, con numerosi interventi dei partecipanti al Forum:

2 commenti su Primo Forum sul Turismo nella Valdichiana Senese

Barbetti, Federalberghi: “Media-Etruria essenziale per lo sviluppo del Sud della Toscana”

Nuova stazione per l’alta velocità di Media-Etruria essenziale per lo sviluppo economico e sociale del Sud della Toscana. Il presidente di Federalberghi Chianciano, Daniele Barbetti: “Un’infrastruttura imprescindibile per la Toscana…

Nuova stazione per l’alta velocità di Media-Etruria essenziale per lo sviluppo economico e sociale del Sud della Toscana. Il presidente di Federalberghi Chianciano, Daniele Barbetti:

“Un’infrastruttura imprescindibile per la Toscana meridionale, e in particolare Valdichiana ed Etruria, che rischiano di essere progressivamente tagliate fuori dalle grandi linee di comunicazione”

Appello alle associazioni di categoria: facciamo squadra per la realizzazione della stazione

“La stazione ferroviaria dell’alta velocità sarebbe sicuramente un decisivo fattore di crescita e sviluppo economico per l’intero territorio della Toscana meridionale, che appare oggi progressivamente tagliato fuori dalle grandi linee di comunicazione e quindi sempre più difficile da raggiungere. Per questo come Federalberghi Chianciano chiediamo che si proceda con la progettazione e la realizzazione di una fermata intermedia dell’Av/Ac tra Firenze e Roma, e che essa va ritenuta un’opera strategica irrinunciabile e che deve essere finanziata anche con i fondi del Ministero competente. Fondamentale poi che venga individuata per la fermata una posizione baricentrica tra Siena, Arezzo e il territorio umbro; un territorio dove da sempre si sono fermati i treni veloci, oggi perduti proprio con l’arrivo dell’alta velocità.

Nel 2014 non é più possibile immaginare che la sola autostrada A1 possa supplire alle necessità competitive di un territorio, considerato anche il progressivo taglio che Trenitalia ha effettuato sui treni a lunga percorrenza”.

Il presidente di Federalberghi Chianciano, Daniele Barbetti, si esprime così in merito al recente accordo siglato tra le Regioni Toscana e Umbria. La decisione finale sulla localizzazione sarà presa solo nel 2015, ma per Barbetti non c’è da esitare:

“Nelle prospettive di ammodernamento infrastrutturale della Toscana, non si può dimenticare di questa parte vitale della Regione che è l’area centro-meridionale, caratterizzata da un’economia diffusa e dalla presenza di tante importanti località turistiche, penalizzate dall’assenza di una rete efficiente di collegamenti. Bene dunque lavorare per potenziare gli hub aeroportuali di Firenze e Pisa, ma parallelamente bisogna adoperarsi anche per migliorare i collegamenti ferroviari del sud della Regione. Permettere alle province di Siena e Arezzo di poter contare su una stazione dell’alta velocità, in grado di avvicinarle a Firenze e Roma, significherebbe alimentare in modo considerevole l’economia locale oltre a rendere più facili gli spostamenti dei residenti. Oltre a dare nuovo valore al patrimonio immobiliare di tutta la zona, problema questo che nel caso specifico di Chianciano è particolarmente rilevante. Mi sento dunque di chiedere alle associazioni di categoria ed ai sindacati di condividere questo progetto e farsi carico congiuntamente di sostenerlo, perché dobbiamo fare squadra se vogliamo raggiungere questo obiettivo”.

Nessun commento su Barbetti, Federalberghi: “Media-Etruria essenziale per lo sviluppo del Sud della Toscana”

Type on the field below and hit Enter/Return to search