La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: fabrizio fè

Montepulciano e Pienza presentano i nuovi itinerari di natura e benessere

Sentieri del Nobile e della Via Barlettaia, direttrici inedite tra la “bonifica” della Valdichiana e la Francigena. Una nuova modalità di turismo, abbinando viaggio, scoperta, natura e benessere Nella “due…

Sentieri del Nobile e della Via Barlettaia, direttrici inedite tra la “bonifica” della Valdichiana e la Francigena. Una nuova modalità di turismo, abbinando viaggio, scoperta, natura e benessere

Nella “due giorni” che i Comuni di Montepulciano e Pienza hanno dedicato al Sentiero del Nobile ed al Sentiero della Via Barlettaia c’è stato spazio sia per le riflessioni e per gli incontri con tutti i soggetti interessati al progetto, dall’associazionismo agli imprenditori turistici, sia per il collaudo dell’intero itinerario.

Sabato 29, nel Palazzo Comunale di Pienza, i Sindaci Fabrizio Fè ed Andrea Rossi hanno presentato il progetto, dedicando particolare attenzione a questa nuova proposta di turismo eco-sostenibile, che abbina viaggio, scoperta, natura e benessere, e sottolineando l’importanza della stretta e cordiale collaborazione tra i due Comuni.

Domenica 30, a Montepulciano, al Tempio di San Biagio, significativamente dedicato alla Madonna del Buonviaggio, dalle parole si è passati ai fatti. Provenienti infatti sia da Pienza che dal Lago di Montepulciano, si sono ritrovati gruppi di ciclisti, cavalieri e podisti per un incontro che ha sancito l’avvio dell’attività dei due sentieri.

Come aveva promesso, il Sindaco di Pienza, confermando la sua passione per lo sport praticato, è giunto a Montepulciano in bicicletta accompagnato anche da Assessori e Consiglieri che hanno utilizzato il mezzo a due ruote o, addirittura, hanno scelto l’opzione podistica.

inauguraz bike_2A ricevere Fè in versione biker il collega di Montepulciano Rossi con numerosi componenti della Giunta e rappresentanti del Consiglio Comunale. Hanno aderito all’inaugurazione anche il Corpo Forestale dello Stato, i Vigili del Fuoco, la Fondazione Sport-Natura-Ambiente ed i rappresentanti degli Uffici Tecnici che, lavorando a ritmo serrato, hanno portato a compimento il progetto.

Particolarmente folto il “gruppone” dei ciclisti che ha raccolto gli specialisti della Cerro Bike, l’associazione che ha materialmente realizzato il troncone di Montepulciano dell’itinerario, e di altre realtà provenienti anche dall’Umbria. Come sempre spettacolare l’arrivo dei drappelli di cavalieri in cui non è passata inosservata la presenza di giovanissime amazzoni.

Per tutti c’è stata la possibilità di partecipare al brindisi offerto dal Consorzio del Vino Nobile prima di prendere la via del ritorno.

Il Sentiero del Nobile e il Sentiero della Via Barlettaia formano un tracciato ciclo-pedonale di circa 40 km complessivi, liberamente percorribile in ogni stagione, anche a cavallo, che realizza l’auspicato collegamento tra due fondamentali direttrici, il Sentiero Arno – Bonifica ad est e la Via Francigena ad ovest.

Il Sentiero del Nobile, che prende il nome dal pregiato vino rosso a Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) che può provenire solo da Montepulciano, ha uno sviluppo complessivo di 18,3 km, si snoda soprattutto sui fianchi delle colline che ospitano i vigneti ma costeggia anche oliveti e le altre coltivazioni agricole. Parte dal Santuario di Sant’Agnese, tocca il Tempio di San Biagio (punto di collegamento tra i due tronchi, in comune anche con il Sentiero degli Etruschi), poi scende attraverso la Madonna della Querce ed il bosco della Madonna del Cerro per giungere al Lago di Montepulciano dove, all’altezza del Centro Visite “La Casetta”, si innesta con il Sentiero Arno – Bonifica. Il percorso è stato progettato con la collaborazione dei volontari della locale Associazione Cerro Bike.

inauguraz horse_1Il Sentiero della Via Barlettaia ha uno sviluppo di 20 km e riprende la denominazione di una direttrice che già nel XIV secolo univa il Monte Amiata con Montepulciano e la Valdichiana, incrociando in Val d’Orcia la Via Francigena. Il nome “barletta” indica un piccolo contenitore in legno prodotto dagli artigiani amiatini che veniva usato dai viaggiatori per l’indispensabile scorta di acqua. Dal Podere Le Costarelle alla Grancia di Spedaletto attraversa i fantastici scenari della Val d’Orcia, transita tra Monticchiello e Pienza, toccando luoghi di intensa bellezza paesaggistica come la Buca del Beato, romitorio rupestre, o altri antichi casali.

I due itinerari, redatti in base alla disciplina della Rete Escursionistica Toscana (RET) in cui saranno presto censiti, possono essere liberamente percorsi in ogni stagione.

1 commento su Montepulciano e Pienza presentano i nuovi itinerari di natura e benessere

Amministrative Pienza: Fabrizio Fè eletto Sindaco

Fabrizio Fè lista civica La Piazza eletto Sindaco di Pienza con il 63,86% dei voti (903), davanti a Bassi Paola – Centrosinistra Pienza-Montecchiello con 36,13% voti (511). In consiglio comunale…

Fabrizio Fè lista civica La Piazza eletto Sindaco di Pienza con il 63,86% dei voti (903), davanti a Bassi Paola – Centrosinistra Pienza-Montecchiello con 36,13% voti (511). In consiglio comunale saranno 7 i seggi per la lista civica La Piazza e 3 per Centrosinistra Pienza Monticchiello.

Totale voti 1414, schede bianche 25  (1,70%) e schede nulle 25  (1,70%), schede contestate 1 (0,06%)

Candidati sindaco e liste Voti % Seggi
FE’ FABRIZIO
eletto 903 63,86
LISTA CIVICA - LA PIAZZA LISTA CIVICA – LA PIAZZA 7
BASSI PAOLA
511 36,13
CEN-SIN(LS.CIVICHE) - PIENZA MONTICCHIELLO CEN-SIN(LS.CIVICHE) – PIENZA MONTICCHIELLO 3
Nessun commento su Amministrative Pienza: Fabrizio Fè eletto Sindaco

Tribunale di Montepulciano, continua la mobilitazione

Mantenere il tribunale di Montepulciano per garantire un presidio di legalità e consentire alla struttura di continuare a svolgere la sua funzione giurisdizionale, ma anche quella serie di pratiche quotidiane…

Mantenere il tribunale di Montepulciano per garantire un presidio di legalità e consentire alla struttura di continuare a svolgere la sua funzione giurisdizionale, ma anche quella serie di pratiche quotidiane che interessano migliaia di cittadini. E’ stata questa la richiesta avanzata giovedì 30 gennaio, da una delegazione di sindaci e parlamentari senesi al Presidente della commissione monitoraggio riforma giustizia, Annamaria Palma. Alla riunione erano presenti i deputati democratici, Susanna Cenni e Luigi Dallai; i sindaci Andrea Rossi, di Montepulciano; Gabriella Ferranti, di Chianciano Terme; Fabrizio Fè, di Pienza e Andrea Biagianti, assessore del Comune di Montepulciano e coordinatore dell’esecutivo del Pd senese.

“Da anni ormai – afferma Cenni – stiamo seguendo la vicenda della riforma dell’ordinamento giudiziario. Una riforma nata in modo sbagliato, che ha consentito alcune furbizie locali, e che rischia di penalizzare territori e intere comunità come la nostra. Siamo d’accordo con l’idea di razionalizzare e ottimizzare le strutture giudiziarie, ma non possiamo accettare che vengano cancellati indiscriminatamente importanti presidi di legalità in aree decentrate e montane, come nel caso di Montepulciano. Nell’incontro con la dottoressa Palma abbiamo presentato con determinazione tutte le criticità della situazione creata da una riforma nata malissimo a attraverso lo strumento della legge delega, e che, per ilo momento, nel caso della riorganizzazione del tribunale di Siena sta facendo i conti con costi e disservizi. Abbiamo ribadito che continueremo a concentrarci e a lavorare su tutti quegli atti parlamentari che potranno consentire di attuare proposte alternative o correttive che permettano alla struttura di continuare a svolgere le proprie pratiche”.

“La riforma delle circoscrizioni giudiziarie – sottolinea Dallai – con cui si procederà alla soppressione dei tribunali presenti nei nostri territori, come quello di Montepulciano, continua a preoccuparci, viste le conseguenze negative che graveranno sulle comunità locali. Eliminare questi presidi di legalità significa rendere ancora più problematico e macchinoso l’accesso al servizio della giustizia, con conseguenze sul tessuto sociale, economico e imprenditoriale locale. Noi crediamo che la soppressione del Tribunale di Montepulciano non determini i vantaggi in termini economici e di razionalizzazione che la legge di riforma si pone come obiettivo. Occorre inoltre che siano fornite adeguate garanzie in termini di risorse e personale per scongiurare l’intasamento delle sedi centrali. È un diritto dei cittadini avere un’organizzazione giudiziaria efficiente, che sia posta in condizione di lavorare con serenità e celerità. E’ necessario dunque che il Governo intervenga per correggere le distorsioni nella riforma, in modo da adottare criteri oggettivi e qualitativi in base ai quali procedere alla razionalizzazione e quindi all’efficienza nell’accesso ai servizi legati alla giustizia”.

Nessun commento su Tribunale di Montepulciano, continua la mobilitazione

Teatro Povero di Monticchiello – dal 20 luglio al 14 agosto

Il crollo di un palcoscenico, nel silenzio. Iniziera’ cosi’ il nuovo spettacolo al via dal 20 luglio al 14 agosto (esclusi i lunedì 22, 29 luglio e 30 agosto), che…

Il crollo di un palcoscenico, nel silenzio. Iniziera’ cosi’ il nuovo spettacolo al via dal 20 luglio al 14 agosto (esclusi i lunedì 22, 29 luglio e 30 agosto), che si intitola ‘2013, Maestoso, Allegretto con incubi’ che annuncia la 47ma edizione del ‘Teatro Povero di Monticchiello’. Un teatro a cui prende parte un intero paese, una tradizione di sperimentazione che ogni anno propone un nuovo testo.

Il crollo simboleggia quello di una società che si ritrova a combattere con continue scosse a cui seguono, però, la necessità di passare oltre. Inventarsi un futuro potenziale, per quanto piccolo.

– Ecco dunque una famiglia, nucleo comunitario di base, ingegnarsi per far fronte a una vita che è nuova e al tempo stesso antica: povertà e scarsità di risorse tornano dopo breve parentesi, poche generazioni soltanto, quando il loro racconto è ancora moneta che passa di tasca in tasca. Ecco l’ottimismo di alcuni: ingenuo ma vitale, giovane. Allegretto nonostante tutto. Inevitabilmente in collisione col risentimento di altri, disorientati piú che cinici. Ecco una comunità che prova a raccogliersi: attorno al misterioso ostinato silenzio di una vecchia discendente, simbolo anche suo malgrado e non per questo meno necessario. E attorno alla strana storia di un “popolo dei vinti” in cui forse rispecchiarsi… Sempre che si abbiano forza, determinazione e fortuna sufficienti a fronteggiare i propri incubi: le vivaci, rigogliose presenze che si agitano nel sottopalco di ciascuno. Perché il vero problema, come sempre, sarà resistere a se stessi. – (fonte www.taetropovero.it)

L’evento è stato presentato nel corso di una conferenza stampa mercoledi’ in Piazza del Duomo. Hanno partecipato l’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti, il sindaco di Pienza Fabrizio Fe’, il presidente della cooperativa teatrale Maria Gabriella Rizzo e il regista dello spettacolo Andrea Cresti.

Di seguito il programma della manifestazione

TEATRO POVERO DI MONTICCHIELLO
2013: Maestoso, Allegretto con incubi
autodramma della gente di Monticchiello

dal 20 luglio al 14 agosto
Piazza della Commenda, Monticchiello
ore 21:30
eccetto i lunedì 22, 29 luglio e 5 agosto

PRENOTAZIONI e INFORMAZIONI
/prenotazioni TELEFONICHE
Orari: 9.30 – 12.30 / 15.00 – 19.00
tel. (+39) 0578 75 51 18

Biglietti: 13 € intero, 7 € ridotto (bambini fino a 12 anni)
I biglietti non ritirati entro le ore 21 saranno rimessi in vendita
A spettacolo iniziato, vietato l’ingresso anche ai posti prenotati
info: www.teatropovero.it

TAVERNA DI BRONZONE
Pranzo e cena, accanto alla piazza dello spettacolo. La Taverna di Bronzone gestita dal Teatro Povero è aperta dal 20 luglio (sera) al 15 agosto (sera): pranzo ore 12.30 / 14.20; cena ore 19.30 / 23.00. Dal lunedì al venerdì a pranzo, “menù del tocco”: 10 € pasto completo escluso vino, menù fisso (non valido il 15 agosto).

Nessun commento su Teatro Povero di Monticchiello – dal 20 luglio al 14 agosto

Type on the field below and hit Enter/Return to search