SINALUNGA – STAGIONE TEATRALE 2019/20

Contenuto sponsorizzato da Valdichiana Media e Fonderia Cultart


Il teatro Ciro Pinsuti affonda le sue radici nel Seicento, quando il locale aveva già funzione di “luogo di commedia”. È un piccolo gioiello incastonato del centro storico del capoluogo ed è un perfetto esempio di teatro all’italiana. Fu l’Accademia degli Smantellati ad acquistarlo nel 1772, avviando i restauri che portano all’inaugurazione del 1807. Ulteriori lavori interessarono lo stabile alla fine del XIX secolo, quando fu anche intestato al compositore sinalunghese Ciro Pinsuti (1828-1888), allievo di Rossini e molto attivo a Londra. Acquisito dall’amministrazione Comunale, restaurato e riaperto nel 2002, è diventato un punto di riferimento della vita culturale di Sinalunga e del territorio. Da Maggio 2019 il Teatro è affidato in gestione alla cooperativa Fonderia Cultart di Prato.

La stagione teatrale 2019/2020 sarà all’insegna del divertimento e della leggerezza, capace di affrontare anche temi cardine del nostro tempo: dal ruolo della donna nella società contemporanea all’immigrazione. La nuova gestione del teatro Ciro Pinsuti di Sinalunga propone un cartellone ricco e articolato, adatto a soddisfare ogni palato. Il programma al via da sabato 23 novembre è stato illustrato al pubblico in un pomeriggio di festa animato con teatro e musica dalle associazioni culturali del territorio. Non mancano autori classici, sempre riletti in versione comica, e c’è posto anche per la danza. E poi ancora: una stagione di Teatro Ragazzi, con compagnie solide e proposte di alto livello, una rassegna con tre spettacoli di musica, incontri sulla storia del teatro, appuntamenti per una visione consapevole, e un’ampia proposta di corsi di recitazione (per bambini, ragazzi e adulti).

Una gamma di proposte che punta a soddisfare gli input del pubblico locale. Da qui il titolo: Benvenuti a casa vostra!, una linea programmatica che ribadisce che il teatro appartiene ai sinalunghesi, a cui la nuova direzione vuole mettere a disposizione le proprie competenze tecniche e professionali.

La rassegna di musica si apre il 18 gennaio con Antonio Sorgentone, cantante, pianista, considerato tra i migliori nel suo genere in Italia. A seguire, il 28 febbraio, arriva Patrizia Laquidara, definita “una delle voci più intense e liriche della nostra musica leggera”. Si finisce l’8 febbraio con Donpasta, col suo originalissimo show che combina musica e cucina. In programma anche tre appuntamenti dedicati alla storia del teatro (il prezzo di 5 euro include anche tè e pasticcini), a cura del direttore artistico: si parte con Molière (11 gennaio), e poi Carlo Goldoni (8 febbraio) fino alla Drammaturgia americana del Dopoguerra, da Tennessee Williams ad Arthur Miller (21 marzo).

Non mancano incontri per una visione consapevole degli spettacoli, sempre curati da Vitali Rosati (31 gennaio-28 marzo, ingresso libero su prenotazione). Intanto la scuola di recitazione si arricchisce di nuovi corsi, per bambini e per adulti, a cura di Olga Rossi, mentre Maria Claudia Massari continua a lavorare con giovani e adolescenti. Completano il cartellone tutte le proposte delle associazioni amatoriali che da sempre utilizzano il teatro, contribuendo a tenerlo vivo ogni giorno con la loro passione e il loro impegno.

La campagna abbonamenti si apre domenica 20 ottobre on line su www.ticketone.it. Al botteghino le sottoscrizioni saranno disponibili tutti i venerdì, dal 25 ottobre al 22 novembre (escluso il 1 novembre), dalle 15 alle 18. I prezzi per 10 spettacoli sono di 50 euro (ridotto) e 80 euro (intero), e vengono proposte anche card da 6 ingressi (48 e 60 euro). I singoli biglietti costano dai 6 ai 12 euro. Gli under 25 e gli over 65 hanno diritto al prezzo ridotto. Per la stagione ragazzi ci si abbona ai 5 spettacoli con 25 euro (20 il ridotto) mentre i biglietti costano 6 euro (5 il ridotto). Per la rassegna musicale si possono vedere tre concerti per 30 euro (24 il ridotto), mentre il singolo evento costa 15 (ridotto 12). Per info si può visitare il sito web www.teatropinsuti.it o telefonare allo 0574603376.

#benvenutiacasavostra👉 Il Teatro Comunale Ciro Pinsuti è la casa di tutti: siamo pronti a vivere insieme una splendida stagione teatrale, con un programma di spettacoli ed eventi per crescere, apprendere e sognare. 🤹‍♀️🎭 Ci vediamo in Teatro il 20 Ottobre, alle 17:00, per presentarvi la ricchissima Stagione Invernale 2019/20, vi aspettiamo! 🎭Comunicazione a cura di WIPAUS

Pubblicato da Teatro Ciro Pinsuti di Sinalunga su Lunedì 14 ottobre 2019


La stagione teatrale di Sinalunga

Stanno tutti male (22/11/19 ore 21:15)
di e con Riccardo Goretti, Stefano Cenci e Lorenzo Urciullo
musiche originali dal vivo di Colapesce
produzione Teatro Metastasio e laCoz.

Lampedusa è uno spiffero (30/11/19 ore 21:15)
di Norma Angelini e Fabio Monti
produzione EmmeA’ Teatro
Selezione Premio Extracandoni / Premio Cantastorie Pino Veneziano

Edith Piaf (28/12/19 ore 21:15)
Lyric Dance Company
direzione artistica Alberto Canestro

Oleanna (11/01/20 ore 21:15)
di David Mamet
con Francesco “Bolo” Rossini, Elisa Menchicchi
regia Emiliano Bronzino

Le opere complete di Shakespeare in 90 minuti (24/01/20 ore 21:15)
(25/01/20 matinée per le scuole)
di Adam Long, Jess Winfield e Daniel Singer
produzione La Macchina del Suono

I dialoghi degli Dei (14/02/20 ore 21:15)
(15/02/20 matinée per le scuole)
uno spettacolo di Massimiliano Civica e I Sacchi di Sabbia
con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano

Karmafulminien – I figli di Puttini (21/02/20 ore 21:15)
uno spettacolo presentato da Generazione Disagio e Fondazione LuzzatiTeatro della Tosse
di e con Enrico Pittaluga, Graziano Sirressi, Luca Mammoli
regista e co-autore Riccardo Pippa

Gli ultimi saranno gli ultimi (08/03/20 ore 21:15)
di Massimiliano Bruno
con Gaia Nanni e Gabriele Doria
produzione Teatro popolare d’arte

Diario di una casalinga disperata (20/03/20 ore 21:15)
liberamente ispirato al bestseller Diary of a mad housewife di Sue Kaufman
con Carla Ferraro e Mauro Santopietro
adattamento e regia di Ferdinando Ceriani

Settanta volte Sette (28/03/20 ore 21:15)
drammaturgia originale Controcanto Collettivo
ideazione e regia Clara Sancricca

Stagione Ragazzi – Teatro Ciro Pinsuti 2020

L’albergo delle fiabe (01/12/19 ore 16:00)
con Silvia Priscilla Bruni, Margherita Fusi, Alberto Massi
musica dal vivo Alberto Massi
produzione Topi Dalmata

Amadè – La vita suonata di Mozart bambino (22/12/19 ore 16:00)
di Massimo Bonechi
adattamento musicale Massimo Annibale
produzione Arte dei suoni e Sta – Spazio Teatrale Allincontro

Il giardino giapponese (23/02/20 ore 16:00)
compagnia TPO in coproduzione con Teatro Metastasio di Prato
direzione artistica Davide Venturini, Francesco Gandi
coreografia Leonor Keil, Piero Leccese

Sandokan o La fine dell’avventura (15/03/20 ore 16:00)
(16/03/20 matinée per le scuole)
tratto da Le Tigri di Mompracem di Emilio Salgari
scrittura scenica Giovanni Guerrieri con la collaborazione di Giulia Gallo e Giulia Solano

La Fantasia: un viaggio liberamente ispirato a Bruno Munari (05/04/20 ore 16:00)
di e con Pasquale Scalzi, Francesco Dendi, Edoardo Nardin
disegno luci Pasquale Scalzi partner Associazione Bruno Munari