La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: micheletti

Dal Comune di Chiusi aiuti per gli affitti a 96 famiglie

Il Comune di Chiusi si dimostra attento alle politiche sociali a sostegno delle famiglie e come condiviso con associazioni di categoria e sindacati a breve saranno erogati finanziamenti dedicati al…

Il Comune di Chiusi si dimostra attento alle politiche sociali a sostegno delle famiglie e come condiviso con associazioni di categoria e sindacati a breve saranno erogati finanziamenti dedicati al pagamento degli affitti che anche quest’anno saranno frutto della compartecipazione di fondi regionali e fondi comunali. Complessivamente il contributo sarà di circa 43 mila euro e a beneficiarne saranno 96 famiglie residenti nel Comune di Chiusi. Oltre a questo i cittadini di Chiusi, sotto sfratto esecutivo, avranno la possibilità di partecipare ad un bando che permetterà di risolvere la situazione (fino ad esaurimento dei fondi).

“Per noi – dichiara il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli – è sempre stato importante essere una spalla ed un sostegno sicuro al quale i cittadini in una situazione difficile possono fare riferimento ed appoggio. Ovviamente tutti ci auguriamo che presto la situazione del lavoro, dei giovani e delle famiglie possa migliorare, ma inutile nascondere il fatto che ci siano tante persone in forte difficoltà. Come sindaco ricevo ogni giorno tante richieste d’aiuto di persone che non riescono a pagare l’affitto, le bollette o che non riescono a fare la spesa, queste richieste non possono essere ignorate e rimanere nel silenzio.”

“Il nostro primo dovere ed impegno – dichiara l’assessore alla qualità della vita Andrea Micheletti – deve essere quello di garantire il mantenimento dello stato sociale soprattutto sostenendo le fasce più deboli della popolazione. Il contributo agli affitti che anche quest’anno siamo riusciti ad inserire nel nostro bilancio va proprio in questo senso, i cittadini che sono più in difficoltà non devono dimenticare che hanno nell’ente pubblico un vero sostegno al quale è possibile fare affidamento”.

Oltre a tutto questo il Comune di Chiusi si dimostra attento anche a chi non può permettersi l’acquisto o l’affitto di una casa. Fin’ora sono state, infatti, concesse ben sette case popolari ed altre due presto saranno assegnate.

1 commento su Dal Comune di Chiusi aiuti per gli affitti a 96 famiglie

Chiusi, un soggiorno al mare offerto dal Comune

Il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli ha visitato il gruppo di over 65 che ha partecipato al soggiorno marino offerto dal Comune. «Passare una giornata al mare insieme ad un…

Il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli ha visitato il gruppo di over 65 che ha partecipato al soggiorno marino offerto dal Comune.

«Passare una giornata al mare insieme ad un gruppo di nostri concittadini è stato piacevole e rilassante – ha commentato il primo cittadino -, abbiamo trovato il soggiorno a Cattolica ben organizzato e all’altezza delle nostre aspettative. Sono soddisfatto che le persone che vi hanno partecipato abbiano potuto trascorrere giorni sereni e divertenti dimenticandosi per un po’ dello stress della vita quotidiana».

Un gruppo di persone hanno trascorso, infatti, gli ultimi quindici giorni a Cattolica grazie proprio a risorse del bilancio comunale che nonostante le difficoltà del periodo ha comunque trovato al proprio interno la forza per investire circa 15mila euro e garantire così un periodo di vacanza al mare. I posti sono stati assegnati tramite un bando aperto e la scelta delle persone che sono potute partire per Cattolica è stata effettuata in base alla condizione finanziaria di ogni singola persona, la maggiore anzianità e la data di presentazione della domanda.

«Abbiamo deciso di investire parte del nostro bilancio nel progetto di soggiorno marino -dichiara il sindaco Stefano Scaramelli e l’assessore alla qualità della vita Andrea Micheletti – perché crediamo sia un servizio importante per i nostri cittadini. Nella vita – proseguono sindaco ed assessore – è fondamentale ritagliarsi degli angoli di svago dove rilassarsi e nel caso le condizioni economiche non permettano questo, crediamo che sia importante trovare nell’ente pubblico un punto di riferimento al quale affidarsi. Aver garantito anche quest’anno la vacanza al mare, addirittura aumentando le risorse così da estenderla a più cittadini possibile sia, in particolare in questo periodo, una scommessa vinta perché nonostante il soggiorno marino sia per Chiusi una vera e propria tradizione di questi tempi nulla può essere dato per scontato. Inoltre dallo scorso anno abbiamo alzato la stecca della qualità, pretendendo una struttura idonea e confortevole sia per le persone che ne hanno usufruito sia per una forma di rispetto dei familiari che hanno affidato nelle nostre mani i propri cari. Come ogni anno è stato un piacere verificare la qualità del soggiorno facendo direttamente visita ai nostri cittadini»

Insomma l’estate sta per volgere alla fine, presto gli armadi torneranno a riempirsi di maglioni e cappotti, ma se non altro a Chiusi un bel gruppo di persone potrà sempre riempire le fredde giornate autunnali con il racconto del bel viaggio fatto a Cattolica, del mare e delle vacanze dell’estate 2013.

Nessun commento su Chiusi, un soggiorno al mare offerto dal Comune

Gli over 65 di Chiusi in vacanza grazie al finanziamento del Comune

Dopo la bella esperienza della scorsa estate, in cui una trentina di over 65 hanno soggiornato al mare grazie al finanziamento del Comune, anche quest’anno l’amministrazione comunale di Chiusi ha…

Dopo la bella esperienza della scorsa estate, in cui una trentina di over 65 hanno soggiornato al mare grazie al finanziamento del Comune, anche quest’anno l’amministrazione comunale di Chiusi ha investito delle risorse del bilancio comunale, per permettere ad un gruppo di anziani di passare una vacanza al mare durante il mese di settembre.

Il bando di partecipazione, a cui potranno far domanda tutte le persone con o più di 65 anni, è già uscito ed è reperibile presso l’ufficio relazioni con il pubblico del Comune. Ci sarà tempo fino a mercoledì 24 luglio per compilarlo e presentarlo corredato dalla documentazione necessaria, ovvero un certificato medico e la ricevuta del versamento della quota di partecipazione. I posti disponibili saranno assegnati in base alla condizione finanziaria e quindi a pesare sulla scelta, in caso le domani superino il numero massimo consentito, sarà il reddito, la maggiore anzianità e la data di presentazione della domanda.

Nel caso in cui invece le domande siano inferiori ai posti previsti, potranno partecipare al soggiorno anche le persone con meno di 65 anni purché titolari di pensione. L’impegno finanziario del Comune nel progetto della vacanza rispetto allo scorso anno è stato incrementato, e adesso è di circa 15.000€. Il soggiorno durerà 15 giorni, dal 26 agosto al 9 settembre e la località della riviera romagnola prescelta è la stessa dello scorso anno, Cattolica.

“Abbiamo deciso di investire parte del nostro bilancio nel progetto di soggiorno marino –dichiara il sindaco Stefano Scaramelli – perché crediamo sia importante per la qualità della vita dei nostri cittadini. La vacanza al mare è di fatto una tradizione del nostro Comune, ma in questo periodo nulla può essere dato per scontato e quindi essere riusciti non solo a confermare, ma addirittura ad aumentare le risorse destinate al soggiorno così da renderlo ancora più confortevole e aperto a più persone possibile è di fatto una scommessa vinta. Dallo scorso anno abbiamo alzato la stecca della qualità, pretendendo una struttura idonea e confortevole sia per le persone che ne usufruiranno sia nel rispetto dei famigliari che affidano nelle nostre mani i propri cari. Come ogni anno, insieme all’assessore Micheletti verificheremo di persona la qualità del soggiorno facendo direttamente visita ai nostri cittadini.”

Nessun commento su Gli over 65 di Chiusi in vacanza grazie al finanziamento del Comune

Chiusi, il nido d’infanzia Il Girasole rimarrà aperto anche a Luglio

Il nido d’infanzia Il Girasole continuerà la propria attività anche nel mese di luglio. Il Comune di Chiusi, riesce dunque a mantenere, nonostante il periodo, una buona pratica avviata ormai…

Il nido d’infanzia Il Girasole continuerà la propria attività anche nel mese di luglio. Il Comune di Chiusi, riesce dunque a mantenere, nonostante il periodo, una buona pratica avviata ormai negli anni e capace di andare incontro alle esigenze di tante famiglie che in questo modo, anche dopo la fine del normale calendario di apertura, avranno la certezza di affidare il proprio figlio, nell’orario di lavoro, in un ambiente conosciuto, sicuro e in mani esperte e fidate.

“Confermare questo servizio – dichiara il sindaco di Chiusi Stefano Scaramelli– è un impegno importante perché a favore di tante famiglie che, anche nel periodo estivo, possono avere nel nido Il Girasole un vero e proprio punto di riferimento. Per Chiusi tenere aperto il nido anche nel mese di luglio è ormai quasi una tradizione, ma confermare tutto questo nel momento particolare che stiamo vivendo e con risorse minori rispetto al passato rappresenta una soddisfazione ancora più grande. Per garantire questo servizio abbiamo impegnato il nostro bilancio, ma non poteva essere che così visto che come amministrazione siamo tutti concordi nel classificare questo servizio come primario ed essenziale per i nostri cittadini.”

Le risorse destinate dal Comune di Chiusi al prolungamento dell’apertura del nido si aggirano intorno ai 15.000 euro e permetteranno di coprire sia la sezione lattanti che quella dei bambini un po’ più grandi e quindi dai 3 ai 36 mesi d’età. Le attività del nido si interromperanno soltanto nel mese di agosto per riprendere poi a settembre. In vista dell’apertura del prossimo anno, la graduatoria dei bambini che saranno accolti e quindi entreranno accedendo al servizio del nido Il Girasole è già on line e disponibile, per essere consultata, nel sito internet del comune (www.mapweb.it/chiusi/albo/albo_dettagli_full.php).

I numeri della graduatoria riguardano sia i bambini di genitori residenti nel Comune di Chiusi che residenti altrove; tutto fa pensare che sarà raggiunto lo stesso numero record dello scorso anno quando ben 41 bambini, tra le due sezioni, hanno potuto iniziare il loro percorso di “studi” nei bei locali de Il Girasole. Locali, che proprio di recente sono stati teatro e palcoscenico della festa di fine anno dove bambini, genitori ed insegnanti hanno salutato la fine dell’anno con una grande festa dove sono stati anche consegnati, dalle mani del sindaco e dell’assessore alla qualità della vita Andrea Micheletti, i primi diplomi della propria carriera di studio e di vita ai bambini più grandi che hanno terminato il proprio ciclo al Girasole.

Nessun commento su Chiusi, il nido d’infanzia Il Girasole rimarrà aperto anche a Luglio

Chiusi, iniziato il Camp della scuola Portieri Numero 1

Chiusi sarà sede per tre settimane del Camp della scuola Portieri Numero 1. Grazie al coinvolgimento di Comune, N.S. Polisportiva Chiusi, Pro Loco ed i contatti avviati dagli assessori Lanari…

Chiusi sarà sede per tre settimane del Camp della scuola Portieri Numero 1. Grazie al coinvolgimento di Comune, N.S. Polisportiva Chiusi, Pro Loco ed i contatti avviati dagli assessori Lanari e Micheletti, i giovani portieri della scuola soggiorneranno nelle strutture ricettive e si alleneranno presso lo stadio Comunale.

“E’ una piacevole opportunità – dichiarano gli assessori Lanari e Micheletti – poter ospitare anche quest’anno il camp estivo della scuola portieri Numero 1 grazie al coinvolgimento delle nostre realtà associative. Occasioni sportive come queste sono veicolo di momenti importanti e rappresentano occasioni di promozione ed indotto turistico per tutto il territorio.”

A partire dal 23 giugno e per tre settimane consecutive arriveranno i futuri Buffon in attesa di veder i giovani campioni emulare le gesta del numero 1 della Nazionale e magari alzare al cielo importanti trofei, ogni sabato per tre settimane i portieri della scuola Numero 1 riceveranno un diploma di partecipazione e merito al teatro Mascagni di Chiusi.

Nessun commento su Chiusi, iniziato il Camp della scuola Portieri Numero 1

Type on the field below and hit Enter/Return to search