La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: anno nuovo

La Valdichiana nel 2018 e i propositi per il nuovo anno

Nel 2017 avevamo concluso i buoni propositi per il nuovo anno con la promessa di agire “come compagni affidabili al servizio dei lettori, che sono sempre stati il nostro fine…

Nel 2017 avevamo concluso i buoni propositi per il nuovo anno con la promessa di agire “come compagni affidabili al servizio dei lettori, che sono sempre stati il nostro fine e non il mezzo”. Un approccio che ci siamo sforzati di perseguire nei momenti di maggior successo e in quelli di maggior difficoltà, e che ci ha guidato in ogni nostra scelta editoriale. Un impegno che vogliamo continuare a mantenere anche nel 2018, all’insegna dei valori che consideriamo fondanti del buon giornalismo.

Il nuovo anno ha già portato delle importanti novità per “La Valdichiana”: il rinnovamento del sito web, come potrete notare. La vesta grafica del magazine era rimasta la stessa per circa tre anni, quindi abbiamo rinnovato l’impatto visivo e l’architettura delle categorie in cui sono racchiusi gli articoli. Un rinnovamento che non è soltanto estetico, ma che vuole migliorare l’esperienza di lettura: le pagine sono più veloci e più facili da leggere da smartphone e tablet, mentre l’impianto complessivo è stato pensato per mettere al centro le storie, gli articoli e i racconti del territorio.

Abbiamo anche deciso di rinunciare alle pubblicità di Adsense, per facilitare ulteriormente la lettura e per dimostrare in maniera inequivocabile che non vogliamo piegarci alle strategie di clickbait, che preferiamo la qualità alla quantità, e che non c’è bisogno di riempire il sito di annunci per mantenerlo gratuito e sostenibile. Nel contempo, infatti, abbiamo inaugurato un vero e proprio negozio online, con ebook che possano risultare interessanti per varie tipologie di lettori, e che presto sarà arricchito da nuovi prodotti.

Il nuovo anno è anche il momento perfetto per progettare il futuro e stilare la lista dei buoni propositi. Ecco la nostra:

  • Sperimentare: siamo soddisfatti di ciò che abbiamo fatto, ma non vogliamo fermarci. Ciò che ha funzionato finora non funzionerà necessariamente anche in futuro: per questo vogliamo continuare a reinventarci, a sviluppare nuovi progetti, a tentare strade alternative. Lo stesso valga per voi: non accontentatevi!
  • Migliorare: può sembrare banale o scontato, ma vogliamo continuare a migliorarci. Ci anima una tensione alla crescita, alla curiosità, al perfezionamento. Non soltanto per noi stessi, ma anche per voi: per offrire servizi migliori, informazioni più complete, esperienze più soddisfacenti, contenuti più complessi.
  • Dare spazio all’arte: abbiamo sempre avuto un occhio di riguardo per la cultura, che proprio lo scorso mese ci ha portati al lancio del supplemento “Valdichiana Teatro”. Vogliamo aumentare quest’impegno, e supportare i vostri progetti artistici con tutte le nostre forze, perché l’arte riempie la nostra vita di significato.
  • Rivoluzionare: senza pretese, vogliamo contribuire a cambiare ciò che non va. Ognuno di noi nel suo piccolo può fare qualcosa di grande: dobbiamo avere l’ambizione di poter cambiare la situazione attuale e la convinzione di poter migliorare ogni aspetto della nostra vita o della nostra società.
  • Essere positivi: vogliamo mantenere un approccio positivo al mondo che ci circonda, al nostro lavoro e al modello di giornalismo a cui aspiriamo. Non per trascurare ciò che non va, bensì per cercare soluzioni, elaborare progetti, guardare le cose da un’altra prospettiva. E non arrendersi mai.

Buon 2018 a tutti, quindi! Se avete consigli, richieste o critiche, o più semplicemente volete parlare con noi, non esitate a contattarci. Vi aspettiamo su queste pagine, salutandovi con le parole di Neil Gaiman:

1 commento su La Valdichiana nel 2018 e i propositi per il nuovo anno

Violetta Dixit #4 – Best of 2016

Quarta puntata di Violetta Dixit, la nuova rubrica podcast del nostro magazine: si parla di ciò che ci fa stare bene, la musica. E la musica della Valdichiana ha molto da…

Quarta puntata di Violetta Dixit, la nuova rubrica podcast del nostro magazine: si parla di ciò che ci fa stare bene, la musica. E la musica della Valdichiana ha molto da dire e da dare.

In questa puntata parliamo dei migliori dischi del 2016, da Lady GaGa ai Kings of Leon!

Scaricate il podcast oppure ascoltatela direttamente su spreaker: per suggerimenti, segnalazioni e consigli per le prossime puntate di Violetta Dixit potete scrivere a: violettadixit@lavaldichiana.it

Ascolta Violetta Dixit #04 – Best of 2016″ su Spreaker.

Nessun commento su Violetta Dixit #4 – Best of 2016

I nostri propositi per il 2016: senza paura, verso il futuro

Sono le nostre azioni a scrivere il futuro, e noi ci crediamo fermamente. Ecco i nostri progetti per l’anno 2016

L’inizio di un nuovo anno è sempre un momento di grande analisi introspettiva, come si fa alla fine di un viaggio, quando si è già pronti per ripartire.

Il 2015 di Valdichiana Media è stato bello, intenso, ricco di nuove sfide e di possibilità inaspettate, che hanno concesso a tutti noi che ci abbiamo lavorato l’opportunità di imparare e crescere sia come persone che come professionisti. La strada per il miglioramento è sempre, giustamente, in salita: affrontare le difficoltà può risultare difficile, ma il viaggio è sempre piacevole quando si è in buona compagnia.

Per tutti i soci e i collaboratori di Valdichiana Media, questo 2016 inizia con la promessa di fare ancora meglio, di evolversi, sperimentare, scoprire. Siamo un gruppo di persone dalle formazione e dagli interessi più disparati, una fucina creativa in continua attività che vuole coinvolgere sempre più persone e instaurare nuovi rapporti per dare vita a nuovi progetti che valorizzino le nostre bellissime città e campagne, senza escludere nessuno. Ora più che mai, vogliamo lavorare per mostrare al mondo le nostre bellezze e peculiarità, la storia, le tradizioni, le nuove frontiere che esploriamo.

Quali sono i nostri progetti per il futuro?

Assieme a Toscana Media continueremo a tenervi informati sui fatti e sugli eventi del territorio, proseguendo l’attività di QuiNewsValdichiana e Valdorcia, QuiNewsArezzo e QuiNewsAmiata con la stessa passione e puntando sempre al miglioramento.

La Valdichiana continuerà a essere un osservatore del territorio, teatro di una comunità unita nell’arte, nella solidarietà e nell’amore per i luoghi che abita. Vogliamo raccogliere nuove storie locali e portare un po’ di mondo in Valdichiana, analizzare la situazione economica e sociale che la caratterizza e dare spazio alle voci di coloro che, in un modo o nell’altro, continuano a sognare.

In collaborazione con l’Associazione Albergatori di Chianciano Terme lavoreremo per dare vita alla seconda edizione del Forum sul Turismo nella Valdichiana Senese, per dare modo alle realtà locali di incontrarsi e discutere assieme un percorso da seguire assieme, per un’azione coordinata a supporto dello sviluppo turistico nel nostro territorio.

E poi ci sarà la stagione degli eventi, che animeranno tutto il nostro territorio e che vi racconteremo alla nostra maniera. Oltre alle iniziative abituali, quest’anno aspiriamo ad avere un ruolo più attivo nello sviluppo di nuovi eventi che possano rendere la nostra comunità ancora più unita, come ad esempio il torneo nato dalla nostra rubrica “Fantacalcisticamente”, serate dedicate alla musica e ad artisti di ogni tipo.

Sono le nostre azioni a scrivere il futuro, e noi ci crediamo fermamente. Per questo non smetteremo mai di dare il massimo e di impegnarci per offrire passione e professionalità a tutti coloro che incontreremo sul nostro cammino. Speriamo di poter continuare questo cammino assieme a voi, per un altro anno: buon 2016 a tutti!

1 commento su I nostri propositi per il 2016: senza paura, verso il futuro

Il 2015 della Valdichiana

Il 2015 sta per terminare e noi ci prepariamo a lasciarcelo alle spalle, con tutte le sue gioie e i suoi dolori. Ed è proprio questo il momento più bello…

Il 2015 sta per terminare e noi ci prepariamo a lasciarcelo alle spalle, con tutte le sue gioie e i suoi dolori. Ed è proprio questo il momento più bello per guardarci alle spalle e vedere quanta strada abbiamo percorso, cosa abbiamo trovato e cosa abbiamo lasciato, e cosa abbiamo imparato.

Noi della redazione de La Valdichiana vogliamo aiutarvi a ripercorrere il vostro 2015 raccogliendo gli avvenimenti che hanno caratterizzato l’anno del nostro territorio, mese per mese, che hanno influenzato in un modo o nell’altro le vite di molti di noi.

Buon viaggio, e buon 2016!

– GENNAIO –

La neve causava grandi disagi

Torrenieri veniva assediata da un rave party

La Quercia delle Checche diventava albero monumentale della Toscana

– FEBBRAIO –

A Bettolle si manifestava contro l’IMU agricola

Poste Italiane progettava di ridurre il numero degli Uffici Postali sul territorio

Il Carnevale più antico d’Italia sfilava a Foiano della Chiana

– MARZO –

A Chianciano Terme si teneva il primo Forum sul Turismo nella Valdichiana Senese

L’eclissi di sole oscurava il cielo

Torrita di Siena diventava la capitale europea del Blues

– APRILE –

La mostra “Dalla Macchia al Decadentismo” apriva al pubblico

A Cortona moriva Mario Cherubini, padre di Jovanotti

Il Ministro Franceschini viaggiava sul treno della Val d’orcia

– MAGGIO –

Si svolgevano le elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale della Toscana

A Celle sul Rigo tornava la tradizionale Sagra dei Pici

La Mille Miglia passava da Contignano

– GIUGNO –

Un nubifragio si abbatteva sulla Valdichiana

La Valdichiana univa le forze per il Burundi

Il Cortona Mix Festival conquistava il pubblico

– LUGLIO –

La grandine devastava Torrita di Siena

Il Quidditch arrivava a Sarteano

Nek e i Dear Jack suonavano all’Outlet

– AGOSTO –

La contrada del Poggiolo vinceva il 43° Bravìo delle Botti

Il Bruscello Poliziano entusiasmava la piazza

Al Festival Orizzonti era #MediTerranea

– SETTEMBRE –

Dustin Hoffman e Richard Madden in Valdichiana per le riprese de I Medici

Un nuovo Rave Party invadeva Radicofani

Il Live Rock Festival infiammava l’estate di Acquaviva

– OTTOBRE –

Banca Valdichiana e BCC Montepulciano sancivano la volontà di fusione

Trequanda festeggiava la festa dell’Olio

Torrita di Siena creava i registri delle Unioni Civili e del Testamento Biologico

– NOVEMBRE

La strage di Parigi ci veniva raccontata da due senesi

I cassintegrati della Cantarelli lanciavano un grido d’aiuto

Il FAI annunciava lo stanziamento di fondi per Santa Maria delle Grazie

– DICEMBRE –

I comuni del Monte Cetona si univano per la prima volta per un’unica Festa dell’Immacolata

Alcuni comuni della Valdichiana proibivano i botti di Capodanno

Venivano annunciati lavori di riqualificazione per la Stazione FS di Chiusi

Nessun commento su Il 2015 della Valdichiana

Type on the field below and hit Enter/Return to search