La Valdichiana

La Valdichiana

Storie dal Territorio della Valdichiana

Tag: comics

L’edicola di Mario – I giornali di carta

Mario è un edicolante dalla natura particolare: sempre scontroso e scostante, ma con un grande amore per la propria terra. Grazie alla sua attività riesce sempre ad essere un punto…

Mario è un edicolante dalla natura particolare: sempre scontroso e scostante, ma con un grande amore per la propria terra. Grazie alla sua attività riesce sempre ad essere un punto di riferimento per la comunità, mantenendo aggiornati i propri compaesani sulle vicende della zona. L’edicola di Mario è il modo più divertente per capire la realtà che ci circonda!

“L’edicola di Mario” di Michele Bettollini: i giornali di carta

edicola-mario-1 Tutte le strip di Michele Bettollini nella speciale galleria: L’edicola di Mario

Nessun commento su L’edicola di Mario – I giornali di carta

L’edicola di Mario – Presentazione

Mario è un edicolante dalla natura particolare: sempre scontroso e scostante, ma con un grande amore per la propria terra. Grazie alla sua attività riesce sempre ad essere un punto…

Mario è un edicolante dalla natura particolare: sempre scontroso e scostante, ma con un grande amore per la propria terra. Grazie alla sua attività riesce sempre ad essere un punto di riferimento per la comunità, mantenendo aggiornati i propri compaesani sulle vicende della zona. L’edicola di Mario è il modo più divertente per capire la realtà che ci circonda!

“L’edicola di Mario” di Michele Bettollini: da Novembre 2016 su “La Valdichiana”!

edicola-mario-promo

 Tutte le strip di Michele Bettollini nella speciale galleria: L’edicola di Mario

1 commento su L’edicola di Mario – Presentazione

Pikappa, il pioniere ritorna nel nuovo mondo

Potere e Potenza: il ritorno di Pikappa, il pioniere del fumetto Disney con la nuova saga su Topolino, a opera di Francesco Artibani, Lorenzo Pastrovicchio e Max Monteduro In un lontano…

Potere e Potenza: il ritorno di Pikappa, il pioniere del fumetto Disney con la nuova saga su Topolino, a opera di Francesco Artibani, Lorenzo Pastrovicchio e Max Monteduro

In un lontano futuro, probabilmente, gli edicolanti ricorderanno l’estate del 2014 come l’estate in cui orde di trentenni si  riversarono alle loro bancarelle alla ricerca dei nuovi numeri di “Topolino”, il più famoso periodico per ragazzi. E non è stata colpa dell’afa, di un’improvvisa nostalgia o di un’ondata di follia. Il motivo è molto più semplice, e al contempo più complesso: il ritorno di Pikappa, con la nuova saga a fumetti “Potere e Potenza”.

Se non conoscete PK e i PKers, colmate immediatamente la lacuna con un rapido giro su Wikipedia. La testata dedicata alle avventure di Pikappa, la versione più adulta e fantascientifica di Paperinik e più in generale dell’universo Disney, fu un esperimento editoriale di incredibile successo. Pubblicata tra il 14 marzo 1996 e il 20 dicembre 2000, una serie a fumetti con 50 numeri e alcuni speciali che non definirei rivoluzionaria, bensì pionieristica. E questo ritorno lo dimostra.

pikappa potere e potenza

“Potere e Potenza”: il ritorno di Pikappa su Topolino

Sono passati quasi vent’anni: un tempo che sembra un’eternità, nel mondo del fumetto. Ma Pikappa ebbe un gigantesco seguito tra i lettori dell’epoca, che lo trasformarono in un fenomeno di costume. Lettori di una fascia d’età più alta rispetto a quella di Topolino, e che potevano seguire avventure di fantascienza tra invasioni aliene, viaggi nel tempo, cyborg e hacker, per non parlare delle tante citazioni alla letteratura fantasy e sci-fi, che stava per raggiungere il suo apice.

Dopo tanti anni dalla chiusura di Pikappa, i numerosi fan rimasti orfani si stanno godendo, in queste settimane, una nuova avventura a puntate sulle pagine di Topolino, che segue le vicende della saga originaria e non si limita a ricordare con nostalgia il passato. Proprio su Topolino, la testata dal diverso target rispetto al vecchio Pikappa, che sembrava inarrivabile per volumi di vendita e per linea editoriale. E la nuova storia di PK, “Potere e Potenza”, non è affatto edulcorata. Anzi, assume fin da subito toni epici con un mondo futuro da salvare, la presenza di tanti amici e nemici di lunga data, le armi fantascientifiche di Pikappa chiamato a scongiurare la minaccia dell’invasione aliena degli evroniani. E la morte di Paperino. Sì, avete letto bene: la morte di Paperino, nella testata ammiraglia della Disney. La storia, quindi, non è stata pensata per i tipici lettori di Topolino. È stata pensata per i Pkers, i quindicenni di allora diventati trentenni di oggi. E che, come orgogliosamente fa il sottoscritto ogni mercoledì, affollano le edicole.

Non vorrei però soffermarmi sull’importanza del ritorno di Pikappa dal punto di vista narrativo. In preparazione del suo ritorno, infatti, la Panini Comics ha organizzato una serie di iniziative sui social media e ha ottenuto un ottimo successo. Facebook, Twitter, gestione della community online: il tutto condito dal classico gadget estivo di Topolino, il “PK-Blaster” da assemblare e utilizzare per sfide di laser-game. Per non parlare del sondaggio lanciato tra i lettori e i fan sui social media, in cui veniva chiesto di scegliere una svolta decisiva nella trama della storia (salvare oppure no la Ducklair Tower, la storica base di PK): un’evoluzione della storia a bivi tipica di Topolino, certo, ma anche della gestione della community inaugurata più di quindici anni fa proprio dalla testata di Pikappa.

pikappa sondaggio

Il sondaggio per modificare la trama: che Pikappa sarebbe, senza Pkers?

Il successo del ritorno di Pikappa è la dimostrazione di quanto quel progetto editoriale fosse innovativo, a metà degli anni novanta. Pikappa fu capace di creare una community di fan attivi e appassionati, che sapevano di essere i fratelli minori delle testate maggiori della Disney. Era una nicchia, che è stata cullata e gestita sapientemente da autori ed editori. Prima ancora dell’avvento dei social network, i Pkers interagivano tra di loro fondando fan club, inondavano la redazione di fax (le mail non erano ancora così diffuse!), partecipavano e sostenevano il progetto. E la redazione, sapientemente, coltivava la community: creava un gergo (poche ragazze da quelle parti? Attenti ai criceti!), organizzava contest, regalava gadget esclusivi, cercava un contatto diretto e continuo con i lettori attraverso la rubrica della posta. Rendeva difficile reclutare nuovi lettori, ma nel contempo rendeva ancora più forte il legame con la sua nicchia, con i suoi fan appassionati.

Pikappa era capace di “essere social” prima dell’arrivo dei social network. Era innovativo nei temi e nei contenuti, ma anche nella forma e nella gestione della community. Pikappa ha sempre guardato al futuro, è stato il pioniere che ci ha portato nel nuovo mondo. Colui che negli anni novanta ha superato il trauma del fumetto italiano, mentre i manga invadevano il mercato e i sogni di una generazione. Pikappa era avanti. Aveva salpato per primo verso il nuovo mondo, vi si era stabilito e aveva goduto per anni di questa posizione di prestigio. Poi il suo tempo è finito, come accade a tutti i pionieri. Forse era arrivato troppo presto. E forse adesso è troppo tardi per rimanere. Ma questo breve (forse?) ritorno di fiamma, questo secondo sbarco nel mondo esplorato quindici anni fa, è la dimostrazione della qualità e del valore di quel progetto editoriale.

Non siamo stati noi ad aspettare Pikappa per quindici anni. È stato lui ad aspettare noi.

Nessun commento su Pikappa, il pioniere ritorna nel nuovo mondo

Episodio #19 – Al di qua del Fosso

< Episodio 18     Episodio 20> Al di qua del fosso – Episodio n.19 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano….

19_fosso

< Episodio 18     Episodio 20>

Al di qua del fosso – Episodio n.19

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

Dopo aver faticosamente trovato l’Aula 51, raggiungibile solo tramite il wormhole nello sgabuzzino della palestra, Sophie comincia finalmente a socializzare con i giovani poliziani, ma le sue dichiarazioni filo-vegane non vengono ben accolte. All’improvviso, dal cielo piove un UFO, ma presto il padre di Sophie, che è uno scienziato e inventore famoso, rassicura tutti sul fatto che l’UFO non è un UFO ma una sonda meteorologica. La preside della scuola si dispera per l’amara rivelazione, e dopo aver covato sogni di gloria andati inevitabilmente in frantumi decide di vendicarsi e di porre rimedio alla situazione a modo suo, ovvero imponendo agli studenti di trovare nuovi misteri da svelare per dare lustro alla scuola.

I nostri eroi, al momento Sophie, Amelia, Samuele e Cosimo, decidono di indagare sui grandi misteri della Tomba di Porsenna e della Massoneria del Vino.

Sophie e Samuele salgono dunque sul treno in direzione Chiusi, dove fanno un incontro inaspettato.

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

Nessun commento su Episodio #19 – Al di qua del Fosso

Episodio #18 – Al di qua del Fosso

  < Episodio 17  Episodio 19> Al di qua del fosso – Episodio n.18 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano….

18_fosso

 

< Episodio 17  Episodio 19>

Al di qua del fosso – Episodio n.18

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

Dopo aver faticosamente trovato l’Aula 51, raggiungibile solo tramite il wormhole nello sgabuzzino della palestra, Sophie comincia finalmente a socializzare con i giovani poliziani, ma le sue dichiarazioni filo-vegane non vengono ben accolte. All’improvviso, dal cielo piove un UFO, ma presto il padre di Sophie, che è uno scienziato e inventore famoso, rassicura tutti sul fatto che l’UFO non è un UFO ma una sonda meteorologica. La preside della scuola si dispera per l’amara rivelazione, e dopo aver covato sogni di gloria andati inevitabilmente in frantumi decide di vendicarsi e di porre rimedio alla situazione a modo suo, ovvero imponendo agli studenti di trovare nuovi misteri da svelare per dare lustro alla scuola.

I nostri eroi, al momento Sophie, Amelia, Samuele e Cosimo, decidono di indagare sui grandi misteri della Tomba di Porsenna e della Massoneria del Vino.

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

Nessun commento su Episodio #18 – Al di qua del Fosso

Episodio #16 – Al di qua del fosso

Al di qua del fosso 16, e il dramma di fare la disegnatrice. Come noterete questo episodio è disegnato un po’ più alla buona rispetto alle altre volte. Diciamo che…

Al di qua del fosso 16, e il dramma di fare la disegnatrice.

Come noterete questo episodio è disegnato un po’ più alla buona rispetto alle altre volte. Diciamo che 5 vignette su 6 sono più vicine allo scarabocchio che al disegno, e il motivo di questo loro essere non è la mia pigrizia, bensì la crudeltà del destino.

Stamattina mi sono messa a lavorare con estremo ritardo a questo episodio del Fosso, e per rispettare la scadenza ci ho lavorato tutto il giorno. Quando lavori tutto il giorno, dopo un po’ sopravviene la stanchezza e aumenta la probabilità di commettere errori fatali, e io ricado spesso in questa statistica.

Chi conosce un po’ Photoshop sa che è un programma crudele, che finge di aiutarti ma che in realtà è una barca senza salvagenti. Va tutto bene finchè non si apre una falla, e quando succede la barca affonda e ti guarda ridendo mentre affoghi. Ecco, questo è Photoshop. È una barca costosa, anche.

Il punto è che ho inavvertitamente *cancellato* un livello degli inchiostri definitivi (che comprendeva 3 vignette) e ho salvato e proseguito a lavorare senza accorgermene. Quando me ne sono accorta sono svenuta mentalmente, e Photoshop mi ha riso in faccia, il lavoro era perso. Ho preso il mio gatto e l’ho abbracciato per un quarto d’ora fissando il vuoto (è un gatto grasso e morbido e quindi confortante), cercando di valutare mentalmente il danno, poi il mio fidanzato mi ha detto “no ma anche gli schizzi sono belli uguale” e alla fine ho deciso di pubblicare questo episodio a scarabocchi.

Questo è il dramma di fare fumetti: ore per costruire qualcosa (che verrà comunque letto in 40 secondi), picosecondi per perdere tutto. Questo è il prezzo da pagare per avere il *lusso* (come lo definiscono molti) di fare il lavoro che mi piace.

16_fosso

 < Episodio 15        Episodio 17>

Al di qua del fosso – Episodio n.16

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

Dopo aver faticosamente trovato l’Aula 51, raggiungibile solo tramite il wormhole nello sgabuzzino della palestra, Sophie comincia finalmente a socializzare con i giovani poliziani, ma le sue dichiarazioni filo-vegane non vengono ben accolte. All’improvviso, dal cielo piove un UFO, ma presto il padre di Sophie, che è uno scienziato e inventore famoso, rassicura tutti sul fatto che l’UFO non è un UFO ma una sonda meteorologica. La preside della scuola si dispera per l’amara rivelazione, e dopo aver covato sogni di gloria andati inevitabilmente in frantumi decide di vendicarsi e di porre rimedio alla situazione a modo suo.

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

ARCHIVIO EPISODI
Nessun commento su Episodio #16 – Al di qua del fosso

Episodio #15 – Al di qua del fosso

< episodio 14  episodio 16> Al di qua del fosso – Episodio n.15 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano. Mentre…

15_fosso

< episodio 14  episodio 16>

Al di qua del fosso – Episodio n.15

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

Dopo aver faticosamente trovato l’Aula 51, raggiungibile solo tramite il wormhole nello sgabuzzino della palestra, Sophie comincia finalmente a socializzare con i giovani poliziani, ma le sue dichiarazioni filo-vegane non vengono ben accolte. All’improvviso, dal cielo piove un UFO, ma presto il padre di Sophie, che è uno scienziato e inventore famoso, rassicura tutti sul fatto che l’UFO non è un UFO ma una sonda meteorologica. La preside della scuola si dispera per l’amara rivelazione, dopo aver covato sogni di gloria andati inevitabilmente in frantumi.

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

ARCHIVIO EPISODI
Nessun commento su Episodio #15 – Al di qua del fosso

Episodio #14 – Al di qua del fosso

  < episodio 13       episodio 15> Al di qua del fosso – Episodio n.14 *Susan: http://it.wikipedia.org/wiki/Susan_Pevensie . Samuele la chiama così perchè è uscita dall’armadio dell’aula, come i protagonisti delle…

14_fosso

 

< episodio 13       episodio 15>

Al di qua del fosso – Episodio n.14

*Susanhttp://it.wikipedia.org/wiki/Susan_Pevensie . Samuele la chiama così perchè è uscita dall’armadio dell’aula, come i protagonisti delle cronache di Narnia che fanno avanti e indietro dall’armadio.

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

Dopo aver faticosamente trovato l’Aula 51, raggiungibile solo tramite il wormhole nello sgabuzzino della palestra, Sophie comincia finalmente a socializzare con i giovani poliziani, ma le sue dichiarazioni filo-vegane non vengono ben accolte. All’improvviso, dal cielo piove un UFO, ma presto il padre di Sophie, che è uno scienziato e inventore famoso, rassicura tutti sul fatto che l’UFO non è un UFO ma una sonda meteorologica.

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

ARCHIVIO EPISODI
Nessun commento su Episodio #14 – Al di qua del fosso

Episodio #8 – Al di qua del fosso

< episodio 7    episodio 9> Al di qua del fosso – Episodio n.8 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano….

8_fosso

< episodio 7    episodio 9>

Al di qua del fosso – Episodio n.8

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

Dopo aver faticosamente trovato l’Aula 51, raggiungibile solo tramite il wormhole nello sgabuzzino della palestra, Sophie comincia finalmente a socializzare con i giovani poliziani.

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

Nessun commento su Episodio #8 – Al di qua del fosso

Episodio #7 – Al di qua del fosso

< episodio 6   episodio 8> Al di qua del fosso – Episodio n.7 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano. Mentre…

7_fosso
< episodio 6   episodio 8>

Al di qua del fosso – Episodio n.7

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

ARCHIVIO EPISODI

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

 

 

Nessun commento su Episodio #7 – Al di qua del fosso

Episodio #6 – Al di qua del fosso

 < episodio 5   episodio 7> Al di qua del fosso – Episodio n.6 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano. Mentre…

6_fosso

 < episodio 5   episodio 7>

Al di qua del fosso – Episodio n.6

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

ARCHIVIO EPISODI

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

 

 

1 commento su Episodio #6 – Al di qua del fosso

Episodio #5 – Al di qua del fosso

 < episodio 4  episodio 6> Al di qua del fosso – Episodio n.5 Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano. Mentre…

fosso

 < episodio 4  episodio 6>

Al di qua del fosso – Episodio n.5

Sophie è una ragazza ticinese che si trasferisce a Montepulciano con suo padre per motivi che non ci interessano.
Mentre la ragazza cerca di instaurare nuove amicizie, si accorge che nel paesello si verifica un numero esoso di eventi improbabili, e che c’è qualcuno che trama nell’oscurità.

ARCHIVIO EPISODI

Disclaimer: ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale

2 commenti su Episodio #5 – Al di qua del fosso

Type on the field below and hit Enter/Return to search