“Sfortuna”

uno spettacolo di Marta Parri

Piccola Accademia delle Arti Belline – Associazione Impluvium

Sfortuna è una fiaba popolare della tradizione meridionale che di bocca in bocca è arrivata in terra palermitana, ripresa da molti autori, tra i quali Giuseppe Pitrè e Italo Calvino. La protagonista è Sfortuna: una bambina che viene accusata di portar male a sé e agli altri. Il suo è un viaggio volto a migliorare la propria condizione, in una lotta sospesa tra il pregiudizio e il coraggio di prendersi cura della propria sorte, superando prove e difficoltà. La storia è una metafora della vita: non fermarsi di fronte alle avversità e vincere la superstizione, senza farsi condizionare.

Siamo noi artefici del nostro destino, o è questo a tessere le trame dei nostri giorni?

Con: Adele Bracciali, Miranda Cisterni, Erika Dente, Anita Dottori, Martina Feci, Artiola Hoxha, Lucrezia Neri, Vittoria Perrone, Clara Santucci, Viola Simeoni
Regia: Marta Parri
Aiuto Regia: Ana Hoxha
Scenografia: Federica Marcocci, Daniele Dumi
Costumi: Giancarla Anselmi, Massimo Gottardi
Musiche e Suoni: Paolo Scatena
Grafiche: Alessia Zuccarello
Organizzazione e Segreteria: Alessio Banini, Giulia Gambacciani
Direttore Tecnico: Enrico Sorbera
Produzione: Impluvium aps
Media Partner: Valdichiana Media
Con il patrocinio: Comune di Montepulciano, Comune di Trequanda
Si ringrazia: Fondazione Conservatorio San Girolamo, Fondazione Cantiere Internazionale d’Arte, Emanuela Castiglionesi, Alessandro Martini, LST Teatro, Mercante in Fiera


Sabato 26 e Domenica 27 giugno ore 18:30
Cortile Conservatorio San Girolamo – Montepulciano


Giovedì 1 e Venerdì 2 luglio ore 19:00
Parco O. Pancirolli – Trequanda


Vuoi prenotare il tuo posto allo spettacolo? Scrivici!

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati in questo sito web.

    Show Full Content
    Close
    Close