Approvato il bilancio consuntivo per l’anno 2012 del Comune di Torrita

Il documento è stato discusso nella seduta del 30 aprile. All’ordine del giorno l’ingresso dei consiglieri Marco Marchetti (Lista Pdl) in sostituzione di Stefano Buracchi e Ottorino Pellegrini (Rifondazione comunisti italiani) in sostituzione di Angelo Sanchini

Torrita di Siena chiude il bilancio 2012 con un avanzo di 219mila euro. È quanto emerso nel corso del Consiglio comunale di martedì 30 aprile che ha approvato il documento con i voti favorevoli della Lista Centrosinistra per Torrita, i voti contrari dei gruppi di opposizione e l’astensione della Lega Nord.

«Il bilancio 2012 chiuso in attivo dimostra come anche in un periodo di crisi generalizzata con riduzione dei fondi dal Governo centrale siamo riusciti a mantenere i conti del Comune su una strada sicura seppur sempre legati ai vincoli del Patto di Stabilità – ha detto l’assessore al bilancio del Comune di Torrita di Siena Mauro Chechi –. Un documento che rappresenta la continuità con quanto messo in atto negli anni precedenti e dimostra la grande attenzione nella gestione delle entrate e delle uscite che ci ha consentito di mantenere inalterata la qualità dei servizi ai cittadini. Il 93% delle nostre entrate è legato alle tasse locali e in quest’ottica va il rafforzamento delle misure di lotta all’evasione fiscale in nome della giustizia sociale. Prudenza e rigore ci hanno permesso di ottenere questi risultati e di essere cautamente ottimisti e tranquilli per il futuro della nostra comunità».

Tra gli altri punti all’ordine del giorno l’adesione al protocollo d’intesa tra la Provincia di Siena e i 36 Comuni del territorio per l’applicazione delle misure e delle azioni previste dal Nuovo Piano Energetico 2010-2020 e l’ingesso in Consiglio comunale di Marco Marchetti (Lista Pdl) in sostituzione di Stefano Buracchi e Ottorino Pellegrini (Lista Rifondazione comunisti italiani) in sostituzione di Angelo Sanchini.

Print Friendly, PDF & Email