Il Palio di Siena del 16 agosto 2013, in onore della Madonna dell’Assunta, ha visto trionfare la contrada dell’Onda. Una gara caratterizzata da una partenza rapida, senza eccessive tensioni ai canapi. L’Onda, entrata per terza ai canapi, ha conquistato il palio dell’Assunta grazie a Morosita Prima e ad un’altra magistrale prova del fantino Giovanni Atzni detto Tittia, che aveva già trionfato lo scorso luglio con la contrada dell’Oca.

L’ingresso ai canapi ha visto avvicendarsi Oca, Bruco, Onda, Lupa, Tartuca, Torre, Nicchio, Aquila e Chiocciola, con la Selva di rincorsa. Proprio quest’ultima è stata richiamata per ben tre volte dal mossiere Bartolo Ambrosione, che ha anche fatto uscire una volta i cavalli dai canapi. La prima partenza è stata quella valida, con un ottimo scatto della Lupa, che ha condotto il palio per un giro. Alla seconda curva di San Martino, però, l’Onda è passata in testa e non ha lasciato più il comando, fino a conquistare l’ambito palio. Il Drappellone, realizzato da Cesare Olmastroni e Cecilia Rigacci, è stato portato in giro per la città dai contradaioli dell’Onda, a cui spettano i festeggiamenti e l’onore di rappresentare la città fino al prossimo palio.

 

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close