sienambiente-portaaporta450v

Dopo soli due mesi dall’inizio del nuovo servizio “Porta a porta” nel Centro Storico di Montepulciano, il primo bilancio è ampiamente positivo.

Secondo quanto riferito dai tecnici del Comune e di Sienambiente, incaricata del servizio, gli utenti si sono rapidamente adeguati alle nuovo calendario di ritiro dei rifiuti, legato alle diverse tipologie degli stessi, e gli errori sono limitati ad una quota fisiologica.
Il personale addetto al servizio continua nell’opera di sensibilizzazione e di informazione ai privati, ai commercianti ed a tutte le attività interessate.

È sempre possibile ritirare presso la Stazione ecologia di Montepulciano, situata in Via Valardegna, il kit comprendente i sacchetti di diverso colore, i calendari per il conferimento settimanale e le pattumiere per la raccolta dei rifiuti organici.

Analizzando i dati sui primi sessanta giorni dall’inizio dell’attività, i tecnici fanno osservare che si potrebbe ridurre la quantità di rifiuti indifferenziati. Inoltre aggiungono che, attraverso una maggiore attenzione da parte degli utenti, il servizio potrà sicuramente dare risultati migliori.

A breve avranno inizio i controlli sui cassonetti situati al di fuori del centro storico, attraverso i quali sarà possibile riconoscere privati o attività economiche che potrebbero usufruire del Porta a Porta. Eventuali conferimenti scorretti  saranno segnalati alla Polizia Municipale. Per ora sono stati effettuati accertamenti sugli errati conferimenti dei rifiuti all’interno della cinta muraria e sono stati individuati tre trasgressori ai quali è stata applicata la relativa sanzione. Si tratta di un cifra molto modesta che conferma che, per ora, prosegue la fase di consulenza e controllo per mettere tutti gli utenti nelle condizioni ideali per rispettare tempi e modalità dell’utile servizio.

In presenza di errori, di conferimenti scorretti, del mancato uso dei sacchetti colorati, gli addetti si rivolgono direttamente agli utenti per dare le istruzioni sui comportamenti esatti; superata la fase di avvio, anche in coincidenza con l’inizio della stagione turistica e quindi di massimo affollamento del centro storico,  nell’interesse di tutti, non saranno più ammessi atteggiamenti non adeguati alle possibilità offerte dal servizio.

Print Friendly, PDF & Email