Le novità: buoni pasto scolastici per il servizio mensa, lavori socialmente utili e occhi attenti sulle entrate. Il Vice sindaco Alida Damen dichiara: “Si stanno vedendo i primi risultati”.

Lavoro, scuola e educazione sono queste le tre priorità che l’amministrazione di Torrita ha messo in campo.

torrita-bilancio-702x336“Ci stiamo avvicinando sempre di più verso tutti coloro che hanno perso il lavoro, grazie a lavori socialmente utili – ha spiegato il vice sindaco Alida Damen -. Il primo passo è stato fatto con il campo sportivo che vede oggi impegnato un disoccupato, ma ci muoveremo in questa direzione”.

Amministrazione che, nonostante si sia insediata a giugno, in pochi mesi è riuscita a mettere in fila il periodo che rimaneva, contenendo la Tasi al 2,6 e facendo piccole riduzioni.

“Credo che sia positivo contenere al massimo qualsiasi spesa superflua – spiega Damen – una grande novità che siamo riusciti a portare avanti grazie al reperimento delle risorse, è la garanzia di un migliore servizio scolastico, con nuovi arredi e soprattutto riportando le brandine. Inoltre, fin dai primi giorni di scuola, ogni bambino ha a disposizione un buono pasto per il servizio mensa. Novità importante e molto utile sia per la burocrazia, considerando che non sarà più necessario perdere ore e giorni sugli accertamenti, che, soprattutto per i più piccoli. Insegneremo che i pasti non vengono dal cielo, ma ogni servizio ha un costo. Non c’è maggiore educazione di avere qualcosa in tasca”

Amministrazione che in questi mesi si è rivolta molto sull’ottimizzazione della spesa ma, come ha sottolineato il vice sindaco: “è necessario rivolgere l’attenzione anche sull’entrate di bilancio”. A riguardo verranno verificate eventuali modifiche sulle soste dei camper nel parcheggio vicino al centro storico.

“Valuteremo se è necessario un rimborso per la manutenzione e per i piccoli accorgimenti – spiega – nessuno ha intenzione di chiedere 100 euro al giorno, ma ogni servizio deve avere valore. Inoltre sarà necessario fare più attenzione alla riscossione delle multe. Certo, bisognerà attendere la sede di assestamento del bilancio per avere il polso della situazione e per capire quali sono i margini di manovra. Intanto abbiamo portato avanti tante novità”.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close