Si sono svolti nelle notti del 19 e 20 febbraio altri due servizi straordinari di controllo del territorio della Polizia, intensificati a Chiusi e nelle cittadine limitrofe, a seguito dei due episodi di furto verificatisi nelle ultime settimane.

Quattro pattuglie del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Chiusi, composte anche da personale degli uffici normalmente impiegato nelle attività di supporto, coordinate dal dirigente, hanno effettuato posti di controllo nelle località di Montallese, Macciano, Chiusi Scalo e Chiusi città, rivolgendo particolare attenzione agli edifici pubblici e ai cimiteri presi di mira dai malviventi.

Nelle due notti, sono state identificate complessivamente 68 persone, 18 delle quali di nazionalità extracomunitaria, di cui 12 con precedenti di polizia, mentre sono 43 i veicoli sottoposti a controllo.

Nell’ambito dei servizi, intorno alle 01.00 di ieri, sono stati fermati a Chiusi Scalo due giovani cittadini albanesi, di 22 e 23 anni, che girovagano a piedi in atteggiamento sospetto, senza denaro al seguito e senza saper giustificare la propria presenza nella cittadina etrusca. Gli agenti li hanno, pertanto, accompagnati in Ufficio per svolgere accertamenti più approfonditi sulla loro identità dai quali è emerso che erano appena entrati nel territorio italiano, dalla frontiera di Brindisi e viaggiavano in treno. Ora le loro posizioni sono al vaglio dei colleghi della divisione Anticrimine della Questura per l’adozione di eventuali provvedimenti di allontanamento dal territorio di Chiusi.

Durante i controlli sono state, inoltre, rilevate tre infrazioni al codice della strada con emissione dei relativi verbali, ad una delle quali è seguito il ritiro della patente di guida e il sequestro dell’autovettura.

Un uomo, italiano, di 64 anni è stato, infatti, fermato a bordo della propria autovettura, una Opel Corsa, ubriaco, mentre cercava di parcheggiare sopra il marciapiede. Solo l’intervento tempestivo della Polizia ha consentito di scongiurare conseguenze più gravi, dato il suo stato di alterazione. L’uomo è stato sottoposto all’alcool test, che è risultato positivo per circa 1,70 g/l, a seguito del quale è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close