Riceviamo e pubblichiamo una nota del Centrosinistra di Sinalunga in merito al tentativo di rapina avvenuto mercoledì 14 maggio, in una tabaccheria di Pieve di Sinalunga. Furto sventato grazie al coraggio di due donne che per prime, e poi aiutate da molti cittadini intervenuti, sono riuscite a fermare il malfattore e a consegnarlo alle forze dell’ordine.

centrosinistrapersinalunga300“La sicurezza è un tema che ci coinvolge tutti, trattiamolo con serietà, ma soprattutto senza strumentalizzazioni elettorali. Pur apprezzando il gesto delle due donne – si legge nella nota – ci è sembrato inopportuno il racconto di una delle due protagoniste che, in quanto candidata per una lista civica, ha pensato di sfruttare l’episodio per strumentalizzarlo in chiave politica. Per rispetto alla cronaca, infatti, avrebbe dovuto dire che, per ironia della sorte, anche la proprietaria della tabaccheria è candidata alle prossime amministrative, come consigliere comunale, con il centrosinistra. Un dettaglio che non è stato riportato e che nessuno della nostra coalizione ha pensato di sottolineare, proprio per evitare ogni strumentalizzazione”.

“Se oggi, invece, abbiamo pensato di riportare anche questo dettaglio è perché, al di là delle sterili polemiche, l’episodio non può esaurirsi nel fatto di cronaca, ma ci deve portare a riflettere su un tema serio come è quello della sicurezza. La crisi e l’aumento di situazioni di indigenza hanno fatto registrare una crescita dei fenomeni di microcriminalità in tutto il Paese e anche nella nostra comunità. Il Centrosinistra vuole rispondere con un piano serio e concreto di prevenzione e controllo, aumentando la collaborazione con le amministrazioni limitrofe e con le forze dell’ordine. Prevenzione della criminalità, supervisione del territorio grazie all’istituzione di un osservatorio sulla sicurezza, aumento dei pattugliamenti e della videosorveglianza sono solo alcune misure del programma del nostro candidato, Riccardo Agnoletti. A questo aggiungeremo la creazione di varchi elettronici per un monitoraggio dei mezzi in entrata ed uscita dal paese e rafforzeremo le misure per contrastare abusivismo ed evasione. Azioni concrete, insomma, e non estemporanei annunci buoni solo per raccogliere qualche voto in più”.

Print Friendly, PDF & Email