Si è disputata domenica 21 luglio con partenza dalla frazione di Montallese, la 44° edizione della Coppa Bologna, gara ciclistica su strada elite under 23 (dal 2011). La corsa in linea si è svolta per un lunghezza totale di 163 km ed ha visto al via ben 122 atleti pronti a darsi bagarre per conquistare il gradino più alto del podio. coppa bolognaSu tutti si è imposto l’altoatesino Pierre Penasa della Zalf Desirée Fior che ha preceduto per pochi decimi di secondo, in una volata mozzafiato, il polacco Vejus Marcin Mrozek e il vincitore della passata edizione Alessio Taliani della Futura Team Matricardi. Penasa va ad aggiungersi a coloro che dal 1929 ad oggi hanno partecipato e trionfato in un gara vanta nel suo albo d’oro grandi nomi del passato, come Bartali trionfatore nel 1934 e Francesco Moser primo nel 1971.

Il primo cittadino di Chiusi, Stefano Scaramelli, ha commentato: “Sono molto soddisfatto di come si è svolta la 44° Coppa Bologna. È stata una giornata dove a vincere è stato soprattutto lo sport, vivo di passione vera negli occhi dei tanti ragazzi iscritti; ma non solo, a vincere è stata anche l’organizzazione che ha permesso, grazie al lavoro di tanti volontari e di tante associazioni, lo svolgimento corretto ed in sicurezza della gara. Insomma per Chiusi è un orgoglio aver dato i natali ad una manifestazione come la Coppa Bologna che ogni anno dimostra di continuare a crescere e di cogliere un grande interesse da parte del mondo del ciclismo non solo nazionale, ma da tutto il mondo”.

Infatti quest’anno si sono presentate tante formazioni, con promesse vere del ciclismo italiano e non solo, presente anche la nazionale elite under 23 australiana e russa che è riuscita a piazzare Sergei Pomoshnikov in 10° posizione.

Scaramelli da appassionato di ciclismo ha poi dichiarato: “Come primo cittadino di Chiusi, ma soprattutto come ex agonista e adesso appassionato del mondo del ciclismo i miei complimenti non possono che andare al vincitore. Vincere su un circuito così impegnativo con tanti saliscendi e addirittura un tratto di sterrato non è assolutamente semplice, ci vuole sicuramente tanto allenamento, ma anche testa, cuore e passione. Alla partenza ho visto negli occhi dei ragazzi tutte queste caratteristiche e sono sicuro che molti dei partecipanti alla Coppa Bologna presto li vedremo calcare i più grandi palcoscenici del ciclismo mondiale. Oltre a questo torno a sottolineare l’organizzazione che c’è stata intorno all’evento che ha dimostrato non solo di gestire al meglio tutti gli aspetti della gara, ma soprattutto che anche in tempi difficili si possono creare e mantenere, con tanto lavoro e tanta dedizione, delle belle realtà come la Coppa Bologna ormai un vero e proprio pezzo di storia della Città di Chiusi, come ha dimostrato anche la grande partecipazione non solo alla gara, ma alla manifestazione in generale.”

coppa bolognaIl coordinatore del comitato organizzatore Paolo Capaccioli si è detto soddisfatto dello svolgersi della giornata ciclisrica: “Un podio prestigioso che premia il nostro impegno. Il percorso si è confermato all’altezza delle aspettative, premiando i migliori corridori al via. Un ringraziamento speciale va a tutti coloro che ci hanno sostenuto, dagli sponsor ai tanti volontari presenti sul percorso.”

Oltre al sindaco di Chiusi, alla 44° edizione della Coppa Bologna erano presenti l’assessore Juri Bettollini, il direttore di Banca Valdichiana Fulvio Benicchi, il presidente del comitato regionale toscano della Fci Giacomo Bacci, quello del comitato provinciale Paolo Marafon oltre a tanti appassionati che hanno applaudito gli atleti per tutto il percorso della gara.

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

Valdichiana Shop

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close