Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Casaggì Valdichiana a proposito del controverso Rave Party che si è svolto nei giorni di Pasqua nei pressi di Sinalunga.

Questa mattina i militanti di CASAGGì Valdichiana hanno iniziato l’opera di pulizia dei campi e del casale tra Scrofiano e Farnetella, nel comune di Sinalunga,dove durante Pasqua e Pasquetta alcuni ragazzi avevano dato vita al “famoso” rave party che tanto ha fatto discutere. Secondo una nota degli appartenenti alla Comunità giovanile di destra identitaria si legge: “Abbiamo dedicato questa giornata a ripulire anzi ad iniziare l’opera di bonifica, dato l’enorme quantità di rifiuti (lattine, bottiglie, cartacce, sedie, tavolini rotti, ecc..) presenti nei paraggi del casale, teatro di un rave totalmente abusivo.

Arrivati sul posto siamo rimasti impressionati dalla quantità di rifiuti e parlando con alcuni agricoltori del posto abbiamo potuto vedere l’amarezza di chi coltiva quelle terre nel constatare la situazione dei campi circostanti. In circa 5 ore di lavoro siamo riusciti a raccogliere gran parte dei rifiuti ed a portare via circa 20 sacchi di immondizia. C’è ancora molto da fare, ma sperando che il tempo sia clemente nei prossimi giorni siamo determinati a portare via il resto dei rifiuti.

Non capiamo come sia possibile permettere eventi di questo genere, completamente abusivi, senza sicurezza, senza controlli, senza servizi igienici e nella più totale illegalità. Non siamo contro il divertimento, ma siamo per il divertimento consapevole e soprattutto per il rispetto del territorio e dell’ambiente. Con questa azione abbiamo dimostrato che ci sono giovani che sono legati al proprio territorio e preferiscono rinunciare alla gita fuori porta per dedicarsi ad un’azione concreta per tutelarlo.”

Print Friendly, PDF & Email
Show Full Content

About Author View Posts

Redazione
Redazione

La redazione della Valdichiana è costantemente al lavoro per tenervi aggiornati su questo meraviglioso territorio!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
Iscriviti alla nostra newsletter!

Ultimi Articoli

Ultimi Podcast

Ultimi Video

I nostri sponsor

Archivi

Close
Close