Quest’anno il Bravìo delle Botti di Montepulciano fa registrare un’altra importante novità: l’utilizzo di botti nuove durante la corsa di domenica 31 agosto. Per il 40° anno si correrà, infatti, con botti nuove di proprietà del Comune di Montepulciano, ricevute in dono dal Consorzio del Vino Nobile e messe a disposizione del Magistrato per il giorno del Bravìo. Le botti pesano 80 Kg ciascuna e dovranno essere spinte lungo un percorso in salita di oltre un chilometro che si snoda tra le suggestive vie del centro storico della città poliziana fino all’arrivo situato sul sagrato del Duomo in Piazza Grande.

E per poter arrivare primi, gli spingitori delle otto contrade hanno bisogno di tanto allenamento e prove costanti del percorso, per capire i punti critici e le difficoltà che questo può nascondere, e così domenica 24 agosto sono iniziate le prove notturne degli spingitori, che andranno avanti per tutta la settimana degli eventi, fino a culminare nella gara finale di domenica. Le prime due serate di prove, quella di domenica 24 agosto e quella di lunedì 25 agosto, hanno prodotto già alcuni risultati interessanti e le contrade hanno cominciano a studiare quali saranno le strategie migliori per portare a casa il panno 2014.

sandonatoDomenica 24 agosto, non si sono registrate particolari difficoltà nel percorso, sono state prove di “gruppo”, in quanto non c’è stata nessuna coppia ufficiale che ha fatto la prova a tempo. Sempre domenica Francesco Caporali, che parte titolare in Poggiolo, non ha provato per un risentimento muscolare alla schiena ed è stato sostituito una tantum da Piero Bondi, il vincitore di tre bravìì consecutivi dal 2010 al 2012. Salutato, invece, con gioia il ritorno di Yuri Ragnini di San Donato, anch’egli bloccato a lungo da problemi fisici. Infine, molto positivo l’esordio del diciannovenne Luca Benassi, di Collazzi, autentico prodotto del vivaio, in quanto viene dai piccoli spingitori.

Quindi i tempi di domenica 24 agosto: sono Voltaia 9′, Collazzi 8’26”, Talosa 12’17”, San Donato 10’19”, Le Coste 8’40”, Gracciano 9’30”, Cagnano 10’22” e Poggiolo 9’13”.

Mentre le prove di lunedì 25 agosto hanno fatto registrare i seguenti tempi: Cagnano 9:04 , Le coste 9:46, Voltaica 8:09, Collazzi 9:24, Talosa 11.28, San Donato 10:07, Poggiolo 9:38, Gracciano 8:25 e Talosa 13:27. Anche questa è stata una serata dove i tempi registrati sono stati fatti in quattro spingitori, con l’alternanza degli iscritti. Da segnalare, un secondo giro intero della contrada di Talosa realizzato dall’unica spingitrice donna, Francesca Monaci, detta Lenticchia.

Ricordiamo la lista degli spingitori comunicata dai responsabili Ciolfi Andrea e Stefano Mazzetti: CAGNANO colori VERDE/BLU SPINGITORI: MARTIRE ANDREA, TACCONE STEFANO, NISI FILIPPO E SALUTARI MATTEO; COLLAZZI colori VERDE/GIALLO SPINGITORI: PROSA GIORGIO, CIAMBRIELLO GIOVANNI, FECI LUCA E BENASSI LUCA; LE COSTE colori GIALLO/BLU: GIOMARELLI MATTEO, GIOMARELLI NICOLA, MOZZINI MANUELE, PAGLIAI ANDREA e GIOVANNI MARIOTTI; GRACCIANO colori VERDE/NERO: CLAUDIO DIRENZONE, GIOVANNI BURRONI, LUCA CENCINI E DIEGO LUCULLI; POGGIOLO colori BIANCO/BLU: CAPORALI FRANCESCO E CIRO FRANCH; SAN DONATO colori BIANCO/ROSSO: MASSIMILIANO CALUSSI, GIANLUCA PIETRINI, MARCO TONINI E FABIO DUCHINI; TALOSA colori GIALLO/ROSSO: STEFANO CHIEZZI, GIANNI MUREDDU, GINO EMILI e ANDREA BRUNI; VOLTAIA colori ROSSO/NERO: ATTILIO NIOLA, VALENTINI GIACOMO, GAMBACCIANI LUCA, PELLEGRINI CARLO, PAGANELLI MATTEO e GIANI ALESSANDRO.

Inoltre da domenica 24 agosto sono iniziate le cene e gli intrattenimenti in tutte le otto contrade e infine, fino al 31 agosto, presso il Museo Civico Pinacoteca Crociani, sarà visibile la mostra “40 anni di Bravìo delle Botti… Storia, emozioni e colori”, con ingresso gratuito per tutti i residenti nel Comune di Montepulciano, un regalo che il Magistrato delle contrade vuole fare ai poliziani per festeggiare il quarantennale.

Attraverso #bravio2014 si può interagire con il Bravìo delle Botti, inviando commenti e foto, potete rimanere così connessi per tutta la manifestazione. Tutte le sere in onda su Teleidea, canale 86 del digitale terreste, la trasmissione dedicata al Bravìo, con ospiti in studio e commenti alle prove libere in diretta, commentate e raccontate dal giornalista Diego Mancuso. #bravìo2014 stay with us!

Print Friendly, PDF & Email